Testamento 😅

Spero di fare la quinta chemio domani.

Oggi ho riguardato questa foto scattata a Verona appena un anno fa.

Verona primavera 2018

Avrei dovuto finirla l’ultima settimana di maggio, invece sono appena alla quarta…

Ero felice, non avrei mai pensato di avere una metastasi cerebrale. Probabilmente era già nel mio cervello. Era la cosa che più mi terrorizzava. Temevo di perdere la memoria, tutti i ricordi, i volti delle persone, i miei studi di filosofia, i libri letti… tutta la mia vita.

La mia vita senza ricordi non avrebbe senso.

La mia persona sarebbe cancellata.

Per questo motivo ho deciso di pubblicare il libro che avevo nel cassetto da due anni.

Ho aggiunto solo un ultimo capitolo che narra velocemente cosa è accaduto quando ho scoperto la metastasi, qualche giorno prima di Natale 2018 🎄.

Non potevo più arrovellarmi nei miei pensieri, nelle mie paranoie (lo pubblico? Non lo pubblico? Piacerà? Non piacerà? È da narcisisti? Là persone capiranno? Arriverà al cuore? Etc…) Dovevo finire quello che avevo iniziato.

Mi sono ricordata del primo motivo che mi ha spinto a scrivere la mia storia: lasciare qualcosa di me alla mia famiglia, ai miei cari, ai miei amici. Sentivo il bisogno di esprimere tutto quello che non avevo detto.

Avevo molte cose da dire, da gridare, da sussurrare.

Ora mi sento più tranquilla, comunque vadano le cose.

Non so quale corso seguirà la mia vita, ma sento che ho sistemato le cose.

Ovviamente io sto tenendo i pugni stretti credendo nel futuro che mi aspetta, progettando serenamente il mio domani.

C’è chi sistema le cose lasciando testamenti, intestando conti bancari, assegnando eredità. Io non ho nulla se non questo libro, migliaia di fotografie scattate nei momenti felici, i miei gatti e un mutuo da pagare 😂.

La cosa buffa è che il mutuo è stato desiderato e rincorso. Siamo andati avanti nonostante la metastasi e l’intervento al cervello. Abbiamo desiderato tanto questo appartamento.

Viviamo qua da quattro anni e finalmente lo abbiamo comprato. È vero, abbiamo un mutuo da pagare, non è propriamente nostro, tecnicamente è della banca. Eppure sono felice. Se avessi inseguito soldi, potere e successo nella vita ora non credo che avrei la forza per affrontare la malattia, non avrei gli strumenti per farlo.

Probabilmente ho forza, energie e serenità a sufficienza per andare avanti a pugni stretti perché ciò su cui ho basato tutta la mia vita non è materiale, è un investimento emotivo.

Non voglio dire che i soldi non siano necessari, anzi.

Ad esempio se la mia famiglia non avesse investito economicamente nel libro per aiutarmi a pubblicarlo non lascerei nulla di me, né della mia esperienza. Il libro non esisterebbe.

Non potrei supportare nel mio piccolo l’associazione di cui sono socia: Unitesipuò onlus.

Il libro è nato grazie all’intuito di un’amica che ha creduto in me e mi ha proposto di raccogliere gli articoli del blog.

Ho iniziato a scrivere ed è sorto qualcosa di diverso dal blog. È nato spontaneamente; più scrivevo più acquistavo nuova consapevolezza.

La scrittura è terapeutica.

Per me è stato così. Ognuno trova il proprio modo per tirare fuori le emozioni.

Per me la scrittura è terapeutica perché è il modo migliore per rapportarmi alle persone e trasmettere qualcosa. A voce le parole mi escono in modo diverso: impacciato, goffo.

Con la scrittura elimino dei paletti mentali, ho meno remore, sono più diretta e vado più in profondità.

Spero che altre persone nella mia situazione trovino il proprio modo per elaborare la malattia o qualsiasi altra esperienza di vita.

Avrebbe potuto essere devastante invece ora è tutto più leggero.

Sento l’affetto delle persone e niente può valere di più!

Viva la vida!

6 commenti

  1. Ciao, mi sono riconosciuta in ogni tua parola, visto che purtroppo anch’io ho avuto un tumore, con conseguente, devastante chemio!
    La tua forza d’animo aiuta anche me, grazie di cuore!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...